Festeggiato Ardi, barca scuola del Club Nautico Versilia, che chiude una stagione di grande soddisfazione

La vittoria a Mahon e gli ottimi risultati nelle principali regate nazionali ed internazionali fanno del 2017 un anno davvero memorabile per l’ex Kerkyra II che ha tenuto alti i colori della vela versiliese.

Viareggio. Una serata conviviale presso le sale del Club Nautico Versilia ha chiuso la splendida stagione agonistica di Ardi, l’ex Kerkyra II, realizzato dal cantiere di Brema Abeking & Rasmussen e varato nel 1968.

L’ 11 metri barca scuola del Club Nautico Versilia e del CV Torre del Lago (con il quale il sodalizio viareggino è gemellato per la Scuola di Vela) è stato festeggiato con tutto l’equipaggio che si è alternato a bordo in questa stagione davvero memorabile: dopo gli ottimi secondi posti di categoria al Trofeo Mariperman -manifestazione perfettamente organizzata dal Comitato dei Circoli Velici del Golfo della Spezia- e all’Argentario Sailing Week organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano in collaborazione con le Officine Panerai, Ardi ha affrontato per la prima volta una lunga ed impegnativa trasferta (400 miglia marine) che l’ha portato dalle acque viareggine a quelle spagnole di Mahon per partecipare ad uno degli eventi più prestigiosi del Circuito internazionale riservato alle vele d’epoca e classiche: la penultima tappa del Panerai Classic Yachts Challenge 2017 alla quale hanno preso parte 67 barche -in maggioranza spagnole, italiane, francesi, inglesi ma anche portoghesi, argentine e monegasche- suddivise in tre categorie.

Ardi ha subito catalizzato l’attenzione e, dopo tre regate costiere caratterizzate da vento dai 17 ai 25 nodi e onde di 2/3 metri, grazie ad una bellissima vittoria nella seconda giornata e a due ottimi secondi posti, si è aggiudicato la vittoria finale nella Categoria Classic Raggruppamento A+B, la più numerosa e titolata.

La memorabile vittoria alla XIV Copa del Rey Panerai Vela Clásica Menorca, ottenuta così lontano da casa ha suscitato un’emozione indescrivibile non solo da parte dell’equipaggio ma dell’intero Consiglio Direttivo e di tutti i Soci del Club Nautico Versilia che hanno fatto il tifo da casa.

Archiviata la tappa spagnola del PCY Challenge 2017, dopo il trasferimento da Palamos a Cannes, l’imbarcazione progettata da Sparkman & Stephens ha regatato anche nelle acque francesi di Cannes in occasione delle Régates Royales, tappa conclusiva del Circuito del Mediterraneo Panerai Classic Yachts Challenge 2017 ottenendo un secondo posto nella giornata conclusiva, un terzo nella classifica finale del Challenge Trofeo Panerai 2017 e un quinto nella Classique-Jaune delle Régates Royales (con 14 punti e DPIi5,7,3,4,2 i parziali nelle cinque prove).

Nelle giornate a Cannes, l’equipaggio di Ardi è stato purtroppo raggiunto dalla notizia della scomparsa dell’ex armatrice, la Contessa Carol Phyllis Robinson Minutoli Tegrimi che, in ricordo del marito e con la volontà di contribuire ad avvicinare i giovani alla vela e di mettere a disposizione del Club un’imbarcazione di rappresentanza per le proprie attività sportive, il 6 marzo 2012 -ad un anno dalla scomparsa del Conte Alessandro Minutoli Tegrimi, per molti anni dirigente del Club Nautico Versilia- donò al CNV lo splendido One Tonner che portava il nome del loro cavallo.

Conclusa con grande soddisfazione l’avventura in acque internazionali, dopo quasi due mesi di trasferte e prestigiose regate lontane dalla Versilia, Ardi che ha avuto come primo armatore Marina Spaccarelli Bulgari e come primo skipper l’Ammiraglio Straulino (nel cui equipaggio, come ufficiale di rotta, è stato impegnato l’Ammiraglio Florindo Cerri, socio onorario del CNV), è rientrato a Viareggio e ha chiuso la sua brillante stagione agonistica 2017 con un ottimo secondo posto al tradizionale XIII Raduno delle vele storiche Viareggio organizzato nelle acque di casa dal Club Nautico Versilia e dall’Associazione Vele Storiche Viareggio.

“Grazie a tutto l’equipaggio e a chi ha reso possibile questa bellissima avventura della quale siamo tutti orgogliosi.” ha detto il Presidente Roberto Brunetti consegnando una targa ricordo ai membri dell’equipaggio: Roberto Pardini, Luca Poli, Alberto Falcini, Francesca Pucci, Simone Murri, Simone Ciabatti, Patrizio Cau e Massimo Fogli. Ringraziamenti sono stati rivolti anche al Cantiere Francesco Del Carlo per aver fornito boma e tangone in legno, alla Veleria Be1 di Marco Giannoni per le vele fornite, a Franco Aubert per i lavori di verniciature, ad Alessio Chiaramonti che ha condotto Ardi da Viareggio a Mahon e a Francesco Di Manno che l’ha riportato dalla Spagna a Cannes e poi a Viareggio.

Ufficio stampa Club Nautico Versilia Paola Zanoni 335/5212943 – paolazanoni@icloud.com  –www.clubnauticoversilia.it – Facebook: Club Nautico Versilia Asd