Ancora successi per il Club Nautico Versilia: Bresciano si impone a Porto Cervo

Dopo Ardi, la barca scuola del Club Nautico Versilia, e il cadetto Manuel Scacciati è il socio benemerito Daniele Bresciano a portare i colori del Club sul gradino più alto del podio vincendo in Costa Smeralda

Viareggio.  Dopo la vittoria nelle acque di Mahon della barca scuola Ardi, l’ex Kerkyra II, alla XIV Copa del Rey Panerai Vela Clásica Menorca (nella Categoria Classic Raggruppamento A+B, la più numerosa e titolata) e la brillante trasferta a Crotone dei cinque timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin (i cadetti Manuel Scacciati e Federico Querzolo e i tre Juniores Federico Lunardi, Tommaso Barbuti e Margherita Pezzella impegnati nella 32° Coppa Primavela e nei Campionati Nazionali Giovanili) conclusasi con l’ottimo terzo posto del giovane Scacciati, continuano le soddisfazioni per il Club Nautico Versilia che, grazie ai brillanti risultati dei propri Soci su tutti campi di regata, sta festeggiando al meglio i suoi primi sessant’anni, consolidando un passato illustre e sempre più determinato ad avere un futuro prestigioso, con immutato amore per la Nautica e il territorio. Grazie al socio onorario Daniele Bresciano (il fuoriclasse già protagonista in diverse America’s Cup con il Moro di Venezia e Luna Rossa), infatti, i colori del Club Nautico Versilia sono saliti sul gradino più alto del podio della 28° Maxi Yacht Rolex Cup-Rolex Maxi 72 World Championship, la più importante manifestazione a livello internazionale dedicata ai Maxi, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda -quest’anno inserita nel contesto dei festeggiamenti per i 50 anni del sodalizio fondato nel 1967 da SA l’Aga Khan e di cui Riccardo Bonadeo è il Commodoro- in collaborazione con il title sponsor Rolex e l’International Maxi Association nella classe Mini Maxi RC1. “Il nostro risultato è stato di grande soddisfazione perché alla partenza non eravamo certo fra i favoriti– ha commentato al rientro a Viareggio Daniele Bresciano, impegnato in Costa Smeralda nella regolazione e conduzione delle vele di H2O, il Vallicelli 80’ armato da Riccardo De Michele “Abbiamo disputato cinque regate costiere tra le isole dell’Arcipelago della Maddalena. La vittoria finale è arrivata al termine di una bellissima serie di regate molto combattute, giocate sul filo dei secondi e risolta vincendo l’ultima prova (iniziata a pari punti con lo Swan 65′ Shirlaf). Ci siamo imposti in RC2 (2,1,1,2,1 i parziali) e soprattutto in Overall RC1+RC2, imponendoci su barche ed equipaggi molto quotati. Potrei dire che è stata una vittoria quasi inaspettata considerando che la nostra barca era sicuramente meno nuova e meno tirata delle avversarie ma noi abbiamo puntato tutto sull’ossatura dell’equipaggio e sull’esperienza. Per me è stato il quinto successo ad un Mondiale Maxi, dopo quello nel 1993 con Blue Emeraude, nel 2003 con Idea, nel 2006 con Atalanta e nel 2015 con H2O.” Il prestigioso evento si è concluso con una affollata premiazione in piazza Azzurra alla presenza del Principe S.A. l’Aga Khan e di sua figlia, la Principessa Zahra Aga Khan. ”Abbiamo beneficiato di ottime condizioni meteo per questa edizione che ha richiamato a Porto Cervo 50 barche proprio durante la celebrazione dei nostri 50 anni, una coincidenza particolare, ma quello che colpisce maggiormente della Maxi Yacht Rolex Cup è lo spirito appassionato dei partecipanti.” ha commentato il Commodoro Riccardo Bonadeo.

classifica MAXI YACHT ROLEX CUP

In questi giorni, invece, lo stupendo One Tonner Ardi, dopo il risultato che ha riempito di orgoglio non solo l’equipaggio versiliese (Alberto Falcini, Roberto Pardini, Francesca Pucci, Simone Murri, Guido Romano, Paolo Ciabatti, Luca Poli e Patrizio Cau) ma tutti soci del Club Nautico Versilia, si sta preparando all’evento conclusivo del Circuito del Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2017: le Régates Royales in programma nelle acque francesi di Cannes dal 26 al 30 settembre. “Quella spagnola è stata un’emozione indescrivibile – ha commentato Fabio Conti, consigliere del CNV responsabile di Ardi – Il nostro equipaggio ha portato sul gradino più alto non solo i colori del nostro sodalizio ma di tutta la Versilia. La barca in planata è stata spettacolare, elegante come un cigno. Fra tutti coloro che ci hanno sostenuto e hanno contribuito a rendere possibile questa grande impresa desideriamo ringraziare il Cantiere del Carlo per aver donato il ripristino del boma in legno, il Socio Paolo Dessanti che ha offerto le ferramenta di acciaio inox del boma, la veleria Be1, l’Officina Angelo Maccioni MPG Impianti Elettrici e i Soci che hanno offerto il loro supporto finanziario e fornito materiali.” La stagione agonistica 2017 della barca scuola del CN Versilia e del CV Torre del Lago (con il quale il sodalizio presieduto da Roberto Brunetti è gemellato per la Scuola di Vela) si concluderà con il XIII Raduno delle vele storiche Viareggio organizzato dall’Associazione Vele Storiche Viareggio in collaborazione con il Club Nautico Versilia dal 13 al 15 ottobre nelle acque di casa.

Ufficio stampa Club Nautico Versilia Paola Zanoni 335/5212943 – paolazanoni@icloud.com www.clubnauticoversilia.it – Facebook: Club Nautico Versilia Asd