Primo giorno di regate per i cadetti della Scuola vela Mankin alla Coppa Primavela

Ottimo avvio di Campionato per i due cadetti Scacciati, 3°, e Querzolo, 34°. Ben cinque giovani promesse della Classe Optimist terranno alti i colori della Versilia a Crotone.

Viareggio/Crotone. Ottimo avvio di Campionato per i due cadetti della Scuola Vela Valentin Mankin impegnati in questi giorni (da domenica 27 a martedì 29 agosto) nelle acque di Crotone nella 32° Coppa Primavela, appuntamento clou della stagione agonistica 2017 della Classe Optimist. Per Manuel Scacciati un ottimo terzo posto e un buonissimo 34° per Federico Querzolo (entrambi 2008) e un 43° per Adalberto Parra (2006).

“Un bagno di sole, un po’ di vento, tanta voglia di divertirsi in barca a vela: è iniziata così la Coppa Primavela 2017, kermesse giovanile della Federazione Italiana Vela organizzata dal Club Velico Crotone, che vede impegnati 310 giovani velisti da tutta Italia.- si legge nel comunicato stampa dell’Ufficio Stampa FIV -Dai tre scivoli del porto sono stati varati i 244 Optimist (mentre dal CV Crotone Sport Beach sono usciti in mare le classi O’Pen BIC e del windsurf Techno 293). Spettacolare il colpo d’occhio del mare di Crotone ancora una volta pieno di vele. Il Principal Race Officer Giuliano Tosi ha fatto uscire le tre classi intorno alle 11, quando si è affacciato un buon vento da Nord. Nei due campi di regata più a Nord, O’Pen BIC e 293 hanno avuto più vento per l’intera giornata, e sono riusciti a disputare tre regate per ciascuna classe. E’ andata meno bene agli Optimist, perchè sul campo di regata antistante al porto, il vento nel primo pomeriggio ha deciso di non collaborare: pertanto gli Optimist hanno disputato solo una regata per ciascuna delle tre flotte in gara (timonieri divisi per data di nascita: 2006, 2007 e 2008).

Tra gli Optimist nati nel 2008 (Coppa Primavela), è in testa Lorenzo Ghirotti (FV Malcesine), seguito da Giulio Rossi Palazzi (CV Punta Marina), e da Manuel Scacciati (CV Torre del Lago). Prima femminile e quarta assoluta Caterina Castelli (Lega Navale Italiana di Milano). Nella Classe Optimist per i più grandi (2006, Coppa del Presidente), il locale Alessandro Cortese precede il triestino Luca Centazzo (Sirena), e Alex Demurtas (FVRiva). Prima femminile è Rebecca Geiger (CVMuggia). Per gli Optimist nati nel 2007 (Coppa Cadetti) Greta De Santis (CV3V Bracciano), Mosè Bellomi (FV Riva) e Lisa Vucetti (SV Barcola e Grignano). Il bilancio del Race Manager Giuseppe D’Amico sulla prima giornata è positivo: “abbiamo regatato su tutti i tre campi di regata, per gli Optimist un calo di vento ha costretto a una riduzione per la terza flotta mentre a nord tre prove sul campo più ventoso, scelto volutamente anche perché vedrà regatare anche i kiteboard la prossima settimana. Domani in base alle previsioni che danno vento fino alle 15, si è anticipato il segnale avviso alle 10,30, cercheremo di far regatare di più la classe Optimist, che del resto è quella con i timonieri più giovani.”

Complessivamente sono ben cinque i giovani timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin creata lo scorso anno dall’impegno del Club Nautico Versilia, del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e della Società Velica Viareggina, presenti in questi giorni a Crotone: oltre ai cadetti Scacciati e Querzolo (che ha compiuto gli anni proprio sabato scorso a Crotone), dal 31 agosto al 3 settembre saranno impegnati nello stesso campo di regata per i Campionati Nazionali Giovanili delle classi in singolo i tre Juniores Federico Lunardi, Tommaso Barbuti e Margherita Pezzella. Purtroppo, invece, il cadetto Attilio Carraro (2008), anche se si era selezionato, ha preferito rinunciare alla trasferta. Della spedizione fanno parte anche Stefano Querzolo, responsabile del progetto Vela Scuola per la Scuola di Vela Valentin Mankin, il presidente del CVTLP Massimo Bertolani e Muzio Scacciati, Consigliere del CNV e promotore del Progetto e il cadetto livornese Adalberto Parra che dal prossimo anno farà parte della Squadra della Scuola Vela Valentin Mankin. “Per i nostri giovani velisti, questa trasferta rappresenta sicuramente un grande impegno agonistico ma deve essere anche un bel momento di aggregazione e di confronto con tanti altri ragazzi e ragazze degli altri Circoli.- ha affermato Scacciati -La volontà di creare un ricambio generazionale nello sport della Vela è da sempre uno degli obiettivi della nostra Scuola Mankin, oltre a quello di proporsi come un importante volano turistico. Unendo le forze e le potenzialità dei tre circoli in questo progetto, infatti, desideriamo insegnare ai giovani non solo ad andare in barca ma anche amare e rispettare il mare, il lago e il territorio, creando una bella opportunità per il futuro dello sport e del turismo versiliese.”

Ufficio stampa Club Nautico Versilia Paola Zanoni 335/5212943 – paolazanoni@icloud.com 

www.clubnauticoversilia.it – Facebook: Club Nautico Versilia Asd

Le  manifestazioni potranno essere seguite costantemente anche su: https://www.clubvelicocrotone.it